Cancellazione

Si ritiene opportuno ricordare a tutti gli iscritti che, fermo restando l’obbligo dell’iscrizione all’Albo ai fini dell’esercizio della professione, sia essa in regime di pubblico impiego che di libera professione che di volontariato, la cancellazione dall’Albo comporta l’impossibilità di svolgere, a qualunque titolo e in qualunque modalità, l’attività di ciascuna delle professioni appartenenti all'Ordine.

Può chiedere la cancellazione dall’Albo Professionale chi:

  • non esercita l’attività professionale (né in qualità di volontario, né di dipendente, né di libero professionista);
  • è in regola con i pagamenti della quota di iscrizione. In ogni caso LA CANCELLAZIONE NON ESTINGUE DEBITI PREGRESSI.

Per la cancellazione dall’Albo è necessario inviare tramite PEC o consegnare direttamente in Segreteria la domanda con i relativi allegati elencati nel modulo scaricabile a questo link.

Ricevuta la comunicazione, il Consiglio Direttivo delibererà la cancellazione e successivamente informerà l’interessato; è fatto salvo il diritto dell'Ordine al recupero delle somme relative alle quote pregresse eventualmente non pagate.

Si precisa che una volta che sia intervenuta la cancellazione, per iscriversi nuovamente, si dovrà presentare la domanda d’iscrizione e si dovranno pagare sia la tassa governativa che la quota annuale dell'Ordine.

La domanda non deve contenere cancellazioni o abrasioni.

Copyright © 2017 Ordine dei TSRM e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione delle Provincie di Venezia e Padova